Cenni storici

Suore Figlie di Nazareth

La Storia della Congregazione

La Congregazione delle “Suore Figlie di Nazareth” è fondata da Padre Agostino da Montefeltro, al secolo Luigi Vicini, nel 1893. La vita di Luigi vicini cominciò a palpitare sulla terra di S. Agata Feltria il 1° marzo 1839. Fu d’ingegno precoce e versatile di memoria pronta e tenace, di carattere vivo ed espansivo. Conclusi gli studi nell’Istituto di Urbino presso i Padri delle Scuole Pie, nel 1858 entrò nel seminario di Pennabili. Fu ordinato sacerdote nel 1861. Nominato canonico della patria collegiata, nel 1864 accetta l’ufficio di maestro comunale alle Balze del Tevere.

 

Dopo una misteriosa crisi, frutto di disinganni e di amare prove, San Francesco, sul sacro Monte de La Verna, gli fece sentire l’invito a seguirLo. Lo accolse con generosità e dopo una intensa preparazione di studio, meditazione e preghiera l’8 settembre 1874 dette inizio al suo noviziato nel convento del Monte Calvario (Pistoia) e nel 1877 fu destinato al convento di Nicosia presso Calci (Pisa) al quale appartenne fino alla morte.

Fu apostolo infaticabile. La sua fama di oratore crebbe di anno in anno fino a raggiungere l’apogeo nei quaresimali di Bologna (1885), di Pisa (1886), di Firenze (1887), di Torino (1888), di Roma (1889), di Milano, di Napoli e di altre città d’Italia suscitando entusiasmo alle volte travolgente.

 

Col vasto movimento d’affetto e di ammirazione creato intorno a sé, ricondusse innumerevoli erranti sul retto sentiero, donò vita e consistenza ad una grande opera di carità, L’ISTITUTO DELLA POVERE ORFANELLE, diverse iniziative per gli ultimi della società e nel 1893 alla CONGREGAZIONE DELLE SUORE “FIGLIE DI NAZARETH” (SFN). Per lui ebbero tetto, vitto, istruzione cristiana e civile, specialmente a Pisa, ove P. Agostino era popolarissimo, migliaia di povere figlie abbandonate alle quali fu padre, madre fu tutto.

 

Quest’opera benefica, destinata a perpetuarne il nome, e testimone più eloquente di quello che possono gli ardimenti della carità, praticata e proclamata da un apostolo consumato negli ardori della sua missione cristiana. Nella primavera del 1921 trepidarono per la salute del Padre Agostino, il Sommo Pontefice Benedetto XV, S. M. Vittorio Emanuele III, il Ministro Generale dei Frati Minori, il Card. Maffi Arcivescovo di Pisa e specialmente il popolo pisano e le Figlie di Nazareth con le loro orfanelle. Ma Dio voleva premiare in cielo le rare virtù dell’umile francescano dallo zelo apostolico e dalla carità inesauribile; e Padre Agostino il 5 aprile 1921 spirava nel bacio del Signore, nella casa da lui fondata a Marina di Pisa, lasciando luminoso esempio di una vita modellata su quello di Francesco di Assisi, spesa tutta per la gloria di Dio e per il bene del prossimo.

 

Da quasi un secolo la Congregazione ha offerto prettamente il suo servizio in Italia nei vari settori della Chiesa. Nel 1981 si è estesa verso l’Asia in India. Dopo subito nel 1984 divenne di Diritto Pontificio. In seguito nel 1996, la Congregazione “Figlie di Nazareth” varcò la soglia balcanica in Albania. Ultimo nel 2009 si è spinta verso il Continente africano in Ghana.

 

Oggi serviamo la membra sofferente di Cristo professando la Regola del Terz’Ordine Regolare di San Francesco e vivendo lo spirito della Famiglia di Nazareth realizza la sua missione alle classi povere, attendendo all’educazione dei fanciulli e delle giovani nelle Scuole Materne, nei dopo scuola, nelle scuole di audiolesi, nei collegi, nei pensionati universitari, assistendo gli anziani nelle case di riposo, aiutando i parroci nelle attività parrocchiale ecc. e nei centri d’ascolto per gli ultimi con la presenza di 120 suore; Dodici comunità in Italia, quattro comunità in India, due in Albania e una in Africa - Ghana.

 

  

 

Accesso agli iscrizioni         - Scuola d'Infanzia-

IHS

- Maria Immacolata - Cappella Casa Madre

Icona della Congregazione SFN

P. Agostino da Montefeltro

Fondatore SFN

Preghiera
preghiera per ottenere la grazia.pdf
Documento Adobe Acrobat 556.3 KB

Papa Francesco

+ Giovanni Paolo Benotto

Arcivescovo di Pisa

Sr. Brigit Kinkaranthara

Madre Generale SFN