Case Fondate in Italia

Casa di Arcidosso

 

Arcidosso, provincia di Grosseto ha un popolazione di oltre cinquemila abitanti: è capoluogo di Comune. Il suo territorio si estende fra i monti Labbro e Amiata, nelle valli formate dai fiumi Ente e Zancona, lungo antiche strade romane, come la Clodia. Qui nel 1945 le “Figlie di Nazareth” vennero ad istituire una delle loro Case: L’Asilo Infantile, la Scuola di lavoro e il Pio Ricovero degli Anziani. Le Suore furono sollecitate all’opera dal parroco don Gustavo Conti e dalla signora Rosina Becchini. Nel 1945 infatti alla Congregazione era stato chiesto dalla stessa amministrazione comunale la prestazione di assistenza agli anziani che erano stati riuniti in alcuni locali della Torre, prigione mandamentale un tempo, adiacente all’asilo e alla Casa di Riposo.

In seguito, per l’aumento del numero di assistiti e per la continua richiesta di ospitalità da parte degli anziani del circondario, oltre all’interessamento dell’amministrazione comunale si vennero formando idee e iniziative nella comunità cristiana del paese: ne derivò così la Istituzione del “Pio Ricovero” di Arcidosso. Fu avviata nel contempo la costruzione di un nuovo edificio, dato in gestione alle Suore "Figlie di Nazareth".

 

Casa di Bagni di Lucca

 

Bagni di Lucca è un importante Comune della provincia di Lucca e una nota stazione termale. Qui, chiamata dalla voce del popolo in nome della Carità nel mese di Novembre 1959, venne ad operare la Congregazione delle “Figlie di Nazareth” con le sue instancabili Suore. La Casa fu aperta in un edificio già abitato da tre famiglie ed acquistato con i fondi della dote di Suor Bernardina e dalla questua fatta dalle Suore.

All’inizio le attività si incentrarono nella Scuola Materna, nel Dopo-Scuola e nella Scuola di Lavoro. Nel 1973 fu deliberato dal Consiglio della Congregazione di costruire un nuovo ambiente accanto al vecchio stabile; nel 1975 i nuovi locali furono pronti e la Scuola Materna se ne avvantaggiò La Congregazione ricevette gli elogi delle autorità competenti. La Casa, oggi, serve anche per ospitare alcune ragazze per studio e trascorrervi periodo di vacanza, e ora la scuola materna rimane l'unica attività. 

Casa di Roma

 

La duplice necessità di dare una casa propria alle suore che nel corso degli anni studiano a Roma e alle suore in viaggio per l'India, ed oggi anche per l'Africa, ci fecce acquistare questa palazzina. 

La Casa si trova in Via Pompeo Ugonio n° 6/A nel quartiere di S. Agnese sulla Nomentana.

 

Casa di S. Giusto

 

Per accogliere le giovani che dall’India sarebbero venute in Italia per completare la loro formazione vocazionale e prepararsi così alla loro professione religiosa, era necessario che la Congregazione istituisse una comunità per assolvere esclusivamente a questo scopo.

La divina provvidenza fece sì che nell’ambito della città, non lontano dalla Casa Madre, si trovasse un immobile adattabile alla nuova esigenza di proprietà della Provincia Toscana dei Frati Cappuccini che fu donato alla Congregazione. Dal Settembre 1982 ha ospitato ben 46 ragazze, ormai suore e la Congregazione, come era intendimento dei Padri donatori, ha mantenuto in attività la Scuola Materna per i bambini della parrocchia che qui era già esistente.

 

Casa di Cappetta (Calci)

 

Nel 2010, la Congregazione avendo la necessità di trovare una Casa per gli Esercizi Spirituali non solo delle proprio suore, ma anche  per Ritiri organizzati dai sacerdoti della diocesi ebbe l'opportunità di comprare Villa Borghini in località Cappetta a Calci, già adibita a centro di Spiritualità.

Dopo aver fatto alcune ristrutturazioni nel 2011 ha preso inizio la Scuola Materna.

Case Fondate all'Estero

Case in India

 Casa di Mundamveli, Kochi

 

Nell’ambito delle finalità istituzionali con lo stesso spirito missionario che animò l’assistenza del Padre Fondatore, nel desiderio di arricchire la Congregazione di nuova linfa, nel 1980 il Consiglio della Congregazione deliberò di estendere la presenza attiva in terra indiana. L’idea fu incoraggiata dalla positiva valutazione di esperienza acquisita da altri Istituti religiosi. Il 1° Marzo 1981 Madre Carla e Suor Benedetta partirono per Kochi, (Kerala) previo accordi con il Vescovo di quella Diocesi Mons. Joseph Kureethara.

Qui, tra le difficoltà e disagi che sempre si accompagnano alle nuove imprese, fu dato avvio alla costruzione della prima Casa fuori della terra d’origine della Congregazione: era il 5 Aprile, giorno della Morte di Padre Agostino. Il 12 Maggio 1984 alla presenza delle autorità civili e religiose del luogo, fu benedetta ed inaugurata l’opera, denominata “Assisi Convent”. Era presente la Madre Generale, Suor Carla Ceroni, con Suor Candida Terrini e Suor Lorenza Santoro, e altre persone di nazionalità italiana che avevano partecipato alla progettazione della nuova Casa. Da allora numerose giovani indiane si sono consacrate al Signore.

 

Casa di Athani per il Noviziato

 

La prima Casa di Athani è stata inaugurata come luogo di formazione per il noviziato delle candidate indiane. il periodo ha una durata di due anni. Questa Casa fu acquistata nel 1996 e fu subito abitata da sette novizie con la loro Maestra. Tuttora è adibita per questo scopo. 

Casa di Athani  per l'Accoglienza e la Formazione

 

La seconda Casa di Athani costituisce il luogo di accoglienza per le ragazze come "pensionato" ed è stata inaugurata nel 2002. Fu costruita vicino all’aeroporto internazionale di Nedumbassery (Kochi) e oltre a questa funzione,  è adibita per la formazione religiosa e culturale delle nostre postulanti e delle nostre juniores. In-seguito qui è stato aperto anche un asilo nido. 

Casa di Mulluvila

 

La Casa di Mulluvila nella Diocesi di Neyyattinkara (distretto di Trivandrum-Kerala) è stata inaugurata nel 2004. Da allora la nostra Comunità delle "Figlie di Nazareth" sta coadiuvando la parrocchia di Mulluvila dedicandosi completamente alla catechesi propria dell’iniziazione cristiana e sacramentale che si attua visitando le famiglie, gli ammalati e curando l'educazione dei giovani.

Case in Albania

Casa di Manati

Le "Figlie di Nazareth" aprirono la Casa a Manati in Albania nel 1997. Le Suore, sensibili alla sofferenza del popolo albanese reduce dalla dittatura  comunista, con un’intensa attività pastorale prepararono ai sacramenti dell’iniziazione oltre ai bambini anche molti adulti che erano stati costretti a dimenticare ogni sentimento della propria fede sotto la persecuzione comunista. Nonostante l’attività del catechismo, le suore si dedicavano all’apostolato dei malati terminali e al servizio di mensa e di ambulatorio per i più poveri. Oggi, invece, si dedicano alla scuola materna.

 

Casa di Velipojë 

La Casa di Velipojë è stata inaugurata l’8 Dicembre 2011, anche se la Comunità era già presente da quasi un anno. Qui le "Figlie di Nazareth", principalmente, si dedicano alla conduzione di una Scuola Materna e all’apostolato parrocchiale nonché alla propria preparazione culturale, teologica e catechistica. 

 

Casa in Ghana

La Casa di Kumasi

 

La Prima Casa delle "Figlie di Nazareth" in Africa è stata inaugurata il 5 Marzo 2011 a Kumasi nel Ghana. Le nostre suore erano già presenti da circa un anno, hanno potuto apprezzare la bontà e la semplicità della popolazione e così capirono la necessità di costruire i locali di un percorso scolastico per i bambini poveri che non avevano la possibilità di raggiungere le scuole nella lontana città. Quindi le nostre suore si sono impegnate ad istituire una scuola materna per poi proseguire con le altre scuole dell'obbligo. Naturalmente le suore si dedicano anche alla catechesi e alla visita delle famiglie, degli ammalati e all’apostolato parrocchiale.

 

Accesso alle iscrizioni - Scuola d'Infanzia-

IHS

- Maria Immacolata - Cappella Casa Madre

Icona della Congregazione SFN

P. Agostino da Montefeltro

Fondatore SFN

Preghiera
preghiera per ottenere la grazia.pdf
Documento Adobe Acrobat 556.3 KB

Papa Francesco

+ Giovanni Paolo Benotto

Arcivescovo di Pisa

Sr. Brigit Kinkaranthara

Madre Generale SFN